PERCHÈ È SEMPRE PREFERIBILE SEGUIRE UN REGIME ALIMENTARE?

PERCHÈ È SEMPRE PREFERIBILE SEGUIRE UN REGIME ALIMENTARE?

fb_img_1479823358974

lo scopo di ogni percorso nutrizionale è quello di attuare una ricomposizione corporea che veda un aumento del muscolo con corrispondente graduale scomparsa di tessuto adiposo.

tuttavia ciò non può verificarsi se non viene data  all’organismo la consapevolezza psicologica di seguire una dieta o schema alimentare.

per quanto si riesca a mangiar “bene” nel senso di mantenere un apporto calorico e un equilibrio di macronutrienti che soddisfi le esigenze dell’individuo andare a “naso” o a sensazione a volte può non andar bene.

se la dieta è basata sul “circa” non si ha la consapevolezza completa di ciò che si sta facendo. in questo scenario le possibilità sono 2:

1) dopo un periodo di effettivo miglioramento si arriva ad uno stallo difficilmente recuperabile a causa dello smarrimento del punto di partenza alimentare

2) nel caso ci fossero miglioramenti non si avrà nessuna conclusione su quanto è accaduto in quanto non abbiamo gli strumenti (schema alimentare) per tradurre quel che è avvenuto nel nostro corpo.

3) tuttavia questo schema può andare bene per una settimana o poco più al fine di affievolire per un breve tempo gli obblighi alimentari da noi imposti, che per quanto corretti possano sembrare a volte potrebbero sommarsi  alle piccole fonti stress giornaliero.

la dieta va seguita e schematizzata, ma è anche giusto, ogni tanto, prendersi una breve pausa dalla frenesia dei nostri giorni.

concludendo:

andare sensazione a volte può essere un ottimo modo di togliersi di dosso alcuni stressor presenti nella giornata.
tuttavia più minuziose saranno le modificazioni da attuare al soggetto, più minuziosa dovrà essere anche la dieta.

riccardo de gregorio

staff colosseum